Balestrate-Rifiuti, raccolta differenziata: arrivano i bidoni gratis per le famiglie

0
495

Saranno distribuiti a breve i bidoni alle utenze domestiche per la raccolta differenziata. L’iniziativa del Comune che ha avviato da qualche mese la raccolta con il sistema del “porta a porta” e con risultati che si attestano ad una produzione di differenziata che oramai ha superato abbondantemente il 50 per cento. “Giovedì prossimo, 20 ottobre, – afferma l’assessore all’Ambiente Antonio Bosco -, avrà inizio presso l’ex mattatoio la distribuzione dei contenitori per la differenziata. Al momento verranno distribuiti solo ai residenti per un totale di 5 contenitori a famiglia”. Prossimamente avverrà la distribuzione dei contenitori, tutti di colore diverso in modo da facilitare la differenziazione del rifiuto, anche per le utenze commerciali. In paese il calendario settimanale di raccolta prevede il ritiro della spazzatura tutti i giorni escluso il martedì quando avviene il recupero solo dell’indifferenziato; il lunedì, giovedì e sabato si ritira l’organico; il mercoledì si ritirano carta e cartone, il giovedì l’alluminio e l’acciaio, il venerdì la plastica ed infine il sabato il vetro. Il rifiuto può essere esposto fuori dalla propria abitazione dalle 21 alle 6, mentre il ritiro avviene tra le 6,30 e le 12,30. Al momento il servizio è stato appaltato all’Agesp, subentrata dopo aver vinto la gara d’appalto per la gestione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti che svolge in consorzio anche nel vicino Comune di Trappeto. Dallo scorso 11 luglio, infatti, a Balestrate è partito il nuovo piano di gestione del servizio dell’Aro che va a sostituire il vecchio modello, risultato disastroso, dell’Ato rifiuti. Oltretutto da quando è partito questo nuovo sistema di gestione ha preso il via anche la raccolta rifiuti differenziata per la attività commerciali: al momento solo nei giorni di domenica si ritira l’organico. Viene fatto anche lo spazzamento lungo il corso e lo svuotamento cestini. L’ultimo dato della raccolta differenziata riguarda il mese di settembre e, secondo quanto riferito dalla stessa Agesp e dal Comune, si è raggiunti il 58 per cento: “Sono molto soddisfatto del risultato ottenuto – precisa Bosco – anche perché nel periodo estivo abbiamo tenuto una media del 54 per cento, riscontro davvero ottimo. Intanto il ringraziamento va alla cittadinanza che ha mostrato davvero un senso civico alto e sono più che certo che nel breve tempo si raggiunge la soglia del 65 per cento, quota che ci porta all’abbassamento della tassa”.