Settimana dell’eco-sostenibilità per l’IC ‘Navarra’ di Alcamo. Oggi visita al CCR

0
171

Una serie di iniziative organizzate dall’istituto comprensivo ‘Nino Navarra’ di Alcamo in occasione della settimana dell’eco-sostenibilità. Gli appuntamenti mirano a sensibilizzare gli alunni sui temi della salvaguardia del pianeta Terra, partendo da piccoli ma importanti passi: raccolta differenziata dei rifiuti urbani, pulizia delle aree circostanti la scuola e il centro storico, riciclo creativo, acquisizione di stili di vita corretti. Fra le iniziative programmate una si è svolta questa mattina, un’uscita didattica con gli scuolabus per andare a visitare il C.C.R. del Comune di Alcamo che sorge in contrada Vallone Monaco. Nel sito, grazie alle spiegazioni del personale della Roma Costruzioni, gli alunni della ‘Navarra’ hanno potuto apprezzare l’attenzione con cui le varie tipologie di rifiuti vengono separate e differenziate in maniera diversa. Tante le domande poste dai ragazzi che hanno quindi dimostrato il giusto interesse e la dovuta curiosità. Gli alunni che non si sono recati al CCR hanno invece ripulito alcune aree all’aperto ma sempre entro le mura dell’istituto scolastico. Domani un interessante incontro formativo sugli stessi temi ambientali e rivolto agli alunni delle prime medie. Un dibattito con la ditta appaltatrice del servizio di gestione dei rifiuti per il comune di Alcamo, con l’assessore Caterina Camarda e con il personale comunale. L’incontro si svolgerà nell’auditorium scolastico. Mercoledì’ 24 aprile altri ragazzi dell’istituto ‘Nino Navarra’ prenderanno parte all’attività di “plogging”, ovvero una camminata veloce che al contempo diventa raccolta dei rifiuti. L’attività riguarderà la pulizia del quartiere in cui sorge la sede centrale dell’istituto scolastico. Seguendo le direttive della ditta Roma Costruzioni, gli alunni si dedicheranno alla raccolta di plastica e cartacce nell’area di via Achille Campanile, nell’area verde antistante la scuola dell’infanzia “Pina Bernardo”, e nel campetto di basket all’aperto che sorge nei pressi.  Tutti i ragazzi partecipanti saranno dotati, dalla scuola, di guanti monouso.