Vaccinazioni. 400 senza complicazioni nel trapanese, completate case di riposo

400 vaccini somministrati agli over 80 sabato nel territorio dell’ASP di Trapani. In tutte le otto le postazioni allestiti, una anche ad Alcamo al San Vito e santo Spirito, non si è registrato alcun problema e nessuno degli anziani ha accusato malori o complicazioni. Questa mattina la pianificazione messa a punto dal dirigente medico Gaspare Canzoneri ha dato il via ad altre 400 vaccinazioni. Gli ultraottantenni stanno ricevendo il vaccino Pfizer.

L’Asp di Trapani intanto esterna soddisfazione per avere raggiunto, proprio questa mattina, il completamento delle vaccinazioni in tutte le case di riposo e comunità per anziani. In questo caso sono state impiegate le dosi della casa farmaceutica Moderna. Il piano dell’ASP trapanese prevede anche il completamento delle somministrazioni per il personale sanitario che non ha ancora ricevuto il vaccino. Nonostante la contrazione delle dosi promesse anche da parte di AstraZeneca, il piano vaccinale nel trapanese è anche ripartito oggi, con questo tipo di vaccino, per gli operatori delle forze dell’ordine. In via di definizione, invece, la programmazione della vaccinazione, sempre con AstraZeneca, per insegnanti e personale delle scuole di ogni ordine e grado.

Anche nel palermitano le prime vaccinazioni per gli over 80 sono andate avanti senza particolari problemi. 380 le dosi somministrate nei 6 presidi dell’ASP, anche a Partinico e Corleone, e circa 400 complessivamente quelle fra aziende ospedaliere autonome e Policlinico. Slittata a mercoledì l’inaugurazione del mega-centro vaccinale al padiglione 20 della Fiera del mediterraneo. In una prima fase le postazioni saranno una sessantina. A pieno regime dovrebbero arrivare a ben 120.