Prima tappa del Road Show del Flag. Trenta pescatori aderiscono agli incontri

Si è svolto ieri a Mazara del Vallo, il primo dei quattro Road Show organizzati dal Flag Trapanese per presentare gli incontri informativi online a sostegno dei lavoratori del mare e dell’economia legata alla pesca.  Formazione online e interventi immediati e concreti sotto forma di bonus e liquidità per far ripartire, con un contributo il settore e l’intera filiera: questa è la “ricetta” che è stata presentata nel corso di una conferenza all’Auditorium Comunale “Mario Caruso”. Sono intervenuti, TRA GLI ALTRI, Andreana Patti, presidente del  Flag “Torri e Tonnare del Litorale Trapanese”.

Il Flag Trapanese ha voluto strutturare una vera e propria azione di sostegno rivolta ai pescatori professionali delle quattro marinerie di Mazara del Vallo, Marsala, Trapani, San Vito lo Capo, in una fase delicata per la ripartenza al tempo del post covid-19. Ripartire per creare sviluppo e occupazione è una priorità importante, in particolare, per la piccola pesca artigianale che è testimonianza storica e culturale di intere comunità costiere.

Trenta i pescatori della marineria di Mazara del Vallo che hanno aderito all’iniziativa e che hanno presenziato all’evento, perfezionando la domanda di adesione presso lo sportello informativo. Ai pescatori è stato fornito il programma, i contenuti e tutte le informazioni relative alle modalità di fruizione online. I pescatori assisteranno a dodici incontri informativi online sui temi della pesca e della blue economy, tenuti da docenti specializzati nel settore che si svolgeranno da fine luglio a fine ottobre. Coloro che frequenteranno almeno l’80% delle ore di presenza online riceveranno un sostegno economico di 672,00 euro. Il prossimo road show si svolgerà martedì 29 giugno, alle ore 10.00, a Marsala, negli spazi del Complesso Monumentale “San Pietro”.