Pd, Canzoneri non lascia la segreteria

0
298

ALCAMO – Peppe Canzoneri non lascia, anzi raddoppia. Il segretario del Partito Democratico di Alcamo ha confermato questa mattina in un comunicato stampa l’intenzione di non dimettersi ma di provare anzi a superare i conflitti interni al partito che da tempo vive un fortissimo dissenso interno. Da più parti sono state chieste le sue dimissioni, in modo più o meno velato, nonostante questo incarico lo ricopra da appena 5 mesi. Tanto tempo però è bastato, anzi a anche meno, per fare emergere ancora con più violenza i conflitti interni ad un partito che oramai ad Alcamo vive una profonda fase di involuzione: un declino iniziato da quando l’oramai ex senatore Nino Papania è stato investito da diverse indagini della Procura, tanto da non essere ricandidato dalla segreteria nazionale. Il neosegretario cittadino approccia a quest’ultima fase dei conflitti anche con una certa umiltà: “Limiti ed errori chi opera li può commettere – scrive – ma questa è una vicenda che si protrae dalle elezioni amministrative del 2012. Però c’è la possiamo fare. Occorre  accelerare e innovare la nostra azione politica”. Proprio questo è il nocciolo. Una buona base del partito continua a spingere affinchè ci sia quell’innovazione interna al partito che onestamente stenta ad emergere oggi come oggi nei Democratici alcamesi. Ad aggravare la situazione le scelte degli assessori in quota Pd nella giunta che non sono piaciute  buona parte della base: “La fase congressuale e la  risoluzione della crisi amministrativa – ammette Canzoneri – non hanno di certo agevolato la fase di ricostruzione del partito”. Nel comunicato il segretario in sostanza conferma di volere rimanere al timone del partito del locale facendo però appello a tutte le componenti, dirigenti, iscritti, militanti ed esponenti istituzionali, affinchè ci si apra al “pluralismo, dialettica e dissenso come valore”. Il rinnovato impegno viene rimarcato ancora una volta parlando di svolta: “Sono impegnato per una  svolta – si legge nella nota – che abbia  al centro l’etica politica e il rispetto delle regole di partito, che abbia una sede non solo dove portesi incontrare e riunire, ma anche come luogo dell’identità organizzativa e politica del Pd”.

lesser known companies
Isabel Marant Sneaker Achieve Unique Business Cards with Letterpress Printing

By now your diligence has no doubt paid dividends at parties
louis vuitton neverfulLas vegas Fashion Outlet Mall