Partinico, piena funzionalità dell’ospedale. In campo comitati e associazioni

Sono ben 19 le realtà partinicesi, fra queste anche la tv Tele Jato e l’emittente radiofonica Prima Radio, che sono pronte a scendere nuovamente in campo a salvaguardia del locale ospedale Civico. Al centro della protesta, piuttosto che un’ipotetica riconversione in covid-hospital, seppur questa volta soltanto parziale, l’attuale situazione che ancora non ha rimesso in piena efficienza il presidio
ospedaliero.

Sabato mattina, a partire dalle ore 9, le associazioni partinicesi
protesteranno quindi per sottolineare come il nosocomio non sia mai tornato alla piena funzionalità ante-covid, cioè a quella esistente prima di essere convertito in struttura interamente dedicata alla cura ai pazienti affetti da coronavirus. Insomma,
allo stato attuale, dopo alcuni mesi dal previsto ritorno alla ‘norrmalità’, tale normalità non è invece ancora arrivata. Molti servizi e reparti del nosocomio partinicese, infatti, non sono stati ripristinati con conseguenti gravi disagi pe l’utenza cittadina e dell’intero comprensorio.

Quella di sabato sarà una manifestazione pacifica alla quale prenderanno parte tantissime associazioni di tutto il comprensorio ma anche cittadini e volontari. L’ospedale di Partinico comprende
un’utenza di oltre 150 mila utenti che coinvolge anche i territori di Trappeto, Monteleore, Giardinello, Borgetto, fino a Camporeale. Hanno aderito all’appuntamento di sabato Partinico c’è, Patto per la salute Nino Amato, Organizzazione europea coordinamento nazionale, associazione Atha, CittadinanzAttiva, BC Sicilia sezione di Partinico, Prima Radio, Telejato, Accademia della Cultura, Autismile arriva l’Aurora, Organizzazione europea vigili del fuoco
volontari, comitato invaso poma, comitato per la salvaguardia del territorio Paterna- Zucco, Legambiente, Io Come Voi, Avo Partinico, Avis, Cttadinanzattiva Valle Jato e Siciliantica.  Gli organizzatori intendono così mantenere alta l’attenzione sui diritti
alla salute e ribadire l’importanza strategica, per il territorio, dell’ospedale di Partinico.