Calcio, Colombo nuovo allenatore dell’Alcamo. Tornano Zangrì e Grasso

Due foto di Stefano Colombo

E’ Stefano Colombo, palermitano di 49 anni, ex allenatore dei giovanissimi nazionali del Palermo e autore di un’ottima stagione, un paio di anni fa, alla guida dell’Altofonte, il nuovo allenatore dell’Alcamo. Prende il posto del dimissionario Vincenzo Adragna, alcamese doc, che aveva cominciato la preparazione ma che poi era andato in rotta con la dirigenza.

Le ultime ore hanno registrato anche un’altra novità in casa bianconera, il ritorno dello storico direttore sportivo, Pietro Zangrì, al quale è stata affidata la costruzione di un organico in grado di puntare in alto nel prossimo campionato di prima categoria. Ma non finisce qui perché c’è da segnalare anche il riavvicinamento dell’ex presidente Gianni Grasso che affiancherà quindi il patron Baldo Marchese.

Nonostante la macchina organizzativa sia ripartita, i tempi stringono. Il campionato di prima categoria prenderà il via domenica 18 ottobre, esattamente fra un mese. L’Alcamo sarà inserito nel girone A assieme ai cugini del Castellammare Calcio e del Balestrate, quest’ultima squadra giocherà al Maroso, vecchio stadio alcamese, Valderice, Erice Borgo Cià, Gibellina, Real Menfi, Iccarense, Altofonte, Giardinello e San Giorgio Piana.

Ogni partita sarà una battaglia perché tutte le squadre triplicheranno forza agonistica e capacità pur di fermare la formazione bianconera che rappresenta in assoluto la più blasonata dell’intero lotto delle partecipanti. Ecco perché la rosa necessita di calciatori dotati di buona tecnica ma soprattutto di gente temprata a questo tipo di contese e di situazioni ambientali.Ldi ’Alcamo, ci mancherebbe, non potrà permettersi, mai e poi mai, mai di recitare il ruolo di comparsa in prima categoria. La squadra di Stefano Colombo è invece chiamata a vincere e primeggiare.