Nuovo centro vaccinale al ‘Campus Biomedico’ di Marsala. Postazioni al ‘PalaDangelo’ di Alcamo?

Incontri, contatti, sopralluoghi nei vari comuni. Non si ferma l’attività di Gaspare Canzoneri, direttore della campagna vaccinale all’ASP di Trapani, per attivare nuovi centri in provincia, soprattutto nelle sedi dei distretti sanitari. Tutto già deciso a Marsala dove le nuove postazioni per i vaccini sorgeranno nei locali del Campus Biomedico, struttura che sorge nei pressi dell’ospedale Borsellino e che non è stata mai utilizzata. Sono ancora da valutare aspetti organizzativi, tecnici e strutturali per quanto riguarda Alcamo. ASP e amministrazione comunale hanno valutato una possibile allocazione alla Cittadella dei Giovani.

Le parti, di comune accordo, nonostante la vicinanza all’ospedale, hanno sostenuto però che in quella zona sono tanti i problemi di viabilità e di parcheggi. Adesso la scelta si è spostata sul palasport di contrada Sant’Anna dotato anche di una vastissima area per parcheggi. La giunta Surdi sarebbe intenzionata ad assegnare proprio il Paladangelo per i vaccini ma l’ASP teme che le operazioni possano danneggiare la struttura, chiusa da circa 4 anni e finalmente quasi pronta per rientrare in funzione. Insomma da tutelare e preservare ci sarebbero le attrezzature e soprattutto il parquet di legno, appena rifatto in alcune parti e approfonditamente ripulito.

Per le vaccinazioni, intanto, ha dato disponibilità anche la Chiesa con un accordo raggiunto tra l’assessorato regionale alla sanità e la Conferenza episcopale siciliana. 500 parrocchie dell’isola metteranno a disposizione i loro locali per sabato santo, 3 aprile. La Diocesi di Trapani, grazie  alla sensibilità dei parroci,  renderà disponibili 20 postazioni per la vaccinazione di presone tra i 69 e i 79 anni. In ogni parrocchia saranno somministrate fino a 100 dosi di Astrazeneca. Fra i siti messi a disposizione anche la parrocchia di san Giuseppe a Castellammare del Golfo e quelle alcamesi  di  “Gesù Cristo Redentore”,  “Anime Sante”,  “Sacro Cuore”, “Sant’Anna – Cappuccini” e la madrice di Santissima Maria Assunta.