Musica, zona di ‘fenomeni’. Il castellammarese Di Benedetto, 14 anni, vince premio internazionale

Al conservatorio di musica “Scontrino” di Trapani, mentre l’attività prosegue con le lauree post-lockdown svolte in varie modalità, giunge un altro prestigioso riconoscimento internazionale. Martino Di Benedetto, giovanissimo allievo di 14 anni, proveniente da una famiglia di musicisti di Castellammare del Golfo, ha vinto il “Distinction Special Prize” in uno dei più importanti concorsi pianistici inglesi: il ‘Windsor International Piano Competition’ che si tiene ogni anno nella città di Windsor, in Inghilterra, all’interno del circuito mondiale Alink-Argerich.

Quest’anno la categoria B, quella fino ai 17 anni ma Martino ne ha appena 14, ha visto una trentina di partecipanti da tutto il mondo. Il giovane castellammarese ha ottenuto il “Distinction Special Prize” per le sue particolari doti artistiche. Un traguardo che riempie di gioia tutto il conservatorio trapanese, in particolare il direttore Walter Roccaro e il maestro di pianoforte Giulio Potenza. Quest’ultimo, brillante pianista dalla carriera internazionale, già allievo dello stesso maestro Roccaro e ora tornato a Trapani quale docente diianoforte, Potenza cura da qualche mese la crescita artistica del giovanissimo castellammarese con risultati già eccezionali.

Il prestigioso premio vinto dal quattordicenne segue di circa tre mesi il risultato ottenuto, sempre da un allievo del conservatorio Scontrino di Trapani, il fagottista Giovanni Costa, 17 anni, di Buseto Palizzolo. Il giovane è stato selezionato per entrare a far parte dell’orchestra Royal Concertgebow di Amsterdam, una delle sale più prestigiose al mondo. I due centri abitati, quelli di Buseto Palizzolo e di Castellamma del Golfo, guarda caso, distano una manciata di chilometri.