Marsala: 74 enne accusato di violenza sessuale alla nipote

 

Nella mattina di ieri personale della Polizia di Stato in servizio presso la III Sezione della Squadra Mobile di Trapani (Reati contro. la persona, in pregiudizio di minori e reati sessuali) ha dato esecuzione all’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Marsala, dott. SALADINO, su richiesta del Sost. Proc. della Repubblica dott. Nicola SCALABRINI, nei confronti di un anziano signore, di anni 7 4 di Marsala, autore del reato di violenza sessuale aggravata nei confronti di una nipote acquisita, orfana di madre, che all’epoca dei fatti aveva solo 6 anni.

Nello specifico le indagini venivano avviate sulla base della segnalazione dell’insegnante della bambina che, per prima, aveva raccolto le sue confidenze. Dopo l’audizione con la minore, alla presenza di una psicologa nominata consulente del P .M. è emerso un dettagliato quadro  di abusi sessuali, perpetrati per diversi anni, ad opera dello zio che, approfittando della relazione parentale e del fatto che la minore gli venisse affidata per ragioni di vigilanza o custodia, non aveva esitato, presso la sua abitazione, a porre in essere condotte abusanti. Le dichiarazioni della bambina hanno trovato conferma anche dalle consulenze della psicologa nonché dalla ginecologa. L’indagato alla luce delle risultanze investigative acquisite, è stato  posto agli arresti.