‘Immunocompromessi’, terze dosi a Trapani, Alcamo, Marsala, Mazara, Salemi, Castelvetrano e Pantelleria

Ha preso il via ieri, in provincia di Trapani, la somministrazione della dose addizionale di vaccini anti covid, per intenderci la terza, per i “soggetti in condizione di immunosoppressione clinicamente rilevante”. L’Asp di Trapani, in linea con quanto indicato da una circolare del ministero della salute, ha disposto la somministrazione del richiamo alle categorie vulnerabili: immunocompromessi, trapiantati, malati oncologici con determinate specificità. La terza dose di vaccino è riservata, in particolare, ai soggetti: in terapia immunosoppressiva dopo trapianto di organo e trapianto di cellule staminali; in attesa di trapianto d’organo; in terapia a base di cellule CART; con patologie oncologiche o onco-ematologiche  in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi, o a meno di 6 mesi dalla sospensione dalle cure; con immunodeficienze primitive e secondarie a trattamento farmacologico; in dialisi e con insufficienza renale cronica grave; con sindrome da immunodeficienza acquisita (Aids).

La terza dose, nel territorio dell’ASP trapanese, sarà somministrata allo spoke San Michele dell’Ospedale di Trapani dal lunedì alla domenica dalle 14 alle 19; al Borsellino di Marsala, all’ospedale di Castelvetrano e a quello di Mazara del Vallo, al Paladangelo di Alcamo negli stessi giorni e orari. Al mattino al presidio di Pantelleria dalle 9 alle 13 e all’ospedale di Salemi dalle 8 alle 18. L’accesso alle somministrazioni delle terze dosi è libero ma è preferibile la prenotazione al link: https://testcovid.costruiresalute.it accessibile anche dal sito istituzionale dell’Asp di Trapani, per usufruire di una corsia preferenziale dedicata ai prenotati.