Favignana, maxi-bonifica: rimosse 3 tonnellate di amianto

Due giorni di lavori serrati di bonifica che hanno portato alla raccolta e smaltimento di oltre tremila chilogrammi di amianto abbandonato nelle vicinanza dei cassonetti dei rifiuti dislocati per le strade di Favignana. Una presenza inammissibile, oltreché pericolosa per la salute, in un territorio rinomato per l’incantevole e incontaminato paesaggio: inaccettabile la situazione di degrado in cui versavano alcuni angoli dell’isola con accumuli di materiali di scarto e ‘pezzi’ di eternit che facevano bella mostra di sé esposti al sole ed al vento. A predisporre questa delicata attività, coordinata dall’assessore alle Politiche dell’Ambiente, il sindaco delle Egadi Giuseppe Pagoto. I lavori per rimuovere l’amianto dal territorio della più grande delle isole dell’arcipelago trapanese sono iniziati due giorni fa e sono terminati ieri. Ad intervenire per il recupero del materiale nocivo e il successivo smaltimento una ditta specializzata i cui lavori sono stati coordinati dall’operatore Massimo Galdolfo. Ma già dalla scorsa estate il Comune è al lavoro su questo fronte a tutela del paesaggio dell’isola e della pubblica incolumità. L’Amministrazione sta predisponendo l’avvio delle operazioni di pulizia straordinaria delle coste e delle spiagge – che prenderanno il via la prossima settimana – per preparare al meglio il territorio ad accogliere i flussi turistici che iniziano a diventare massicci con l’imminente periodo pasquale.

pageant and swimsuit competitions
chanel shoes Why American Oil Companies Passed on Shale Gas

When I inquired as to what that was
woolrich parkaAny frugal alternatives for the slim track pants like the adidas tiro’s