Droga, settimo arresto in 12 giorni ad Alcamo. Divieto di dimora per 45enne

Il 45enne fermato ad Alcamo, in pieno centro storico dai carabinieri, aveva subito mostrato evidente nervosismo. I militari del Norm, con il supporto della Compagnia di Intervento Operativo del 12° Reggimento “Sicilia”, hanno quindi disposto una perquisizione domiciliare. Così nei pressi di piazza della Repubblica, nell’abitazione dell’uomo, originario di Palermo ma da alcuni anni trasferitosi ad Alcamo, con precedenti specifici e già noto ai carabinieri, è stato ritrovato il materiale necessario ad allestire una piccola serra ‘fai da te’ di droga: vasi con terriccio, fertilizzanti e una lampada a raggi ultravioletti, tutto materiale potenzialmente utile per la produzione in proprio della canapa indiana. I militi dell’Arma hanno anche rinvenuto 13 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e pronta verosimilmente per lo spaccio. Il 45enne è stato quindi arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e posto ai domiciliari. Nella successiva udienza di convalida l’Autorità Giudiziaria ha emanato per l’uomo il divieto di dimora nel comune di Alcamo. Quello di ieri è il settimo arresto per droga effettuato ad Alcamo dai carabinieri in meno di due settimane. Il 20 febbraio cinque persone, qualche giorno fa un 23enne ed ora il 45enne, tutti protagonisti di un mercato, quello della droga, che nella cittadina alcamese risulta sempre molto florido e attivo.