Collegamenti per le Egadi, orario invernali con riduzione corse. Sale la protesta

0
74

Continuano i disagi per gli abitanti delle isole Egadi e per i lavoratori che ogni giorno fanno avanti e indietro dalla terraferma., a causa dell’entrata in vigore degli orari invernali dei mezzi di trasporto marittimo. Orari che sono stati rimodulati e corse da e per Favignana, Levanzo e Marettimo che sono state ridotte. Il presidente del Consiglio comunale delle Egadu, Emanuela Serra, ha convocato una seduta aperta del massimo consesso civico, in programma domani 13 ottobre, alle ore 11.00, a Favignana, presso l’aula consiliare di Palazzo Florio. Oggi invece un gruppo di cittadini ha indetto un’assemblea pubblica per confrontarsi sul tema che, ogni anno, con l’arrivo degli orari invernali, crea notevoli disagi.

“Occorre un’ampia mobilitazione per cambiare le decisioni del Governo nazionale e della Regione Siciliana in materia di trasporti marittimi – ha dichiarato il sindaco del Comune di Favignana – Isole Egadi Francesco Forgione – I tagli di bilancio non possono colpire le nostre isole. Per questo è positiva l’assemblea indetta da un gruppo di cittadini, che ho già incontrato sabato scorso, così come è importante il Consiglio comunale in seduta aperta, in programma domani, che deve dimostrare la comune volontà dei cittadini e delle Istituzioni. Con lo stesso spirito, il 18 ottobre, con tutti i sindaci delle isole siciliane – ha concluso Forgione – saremo a Palermo per protestare con un’unica voce. Ora, finito il tempo della propaganda elettorale, a Roma come alla Regione, chiediamo garanzie per assicurare la reale continuità territoriale ferita dalle scelte annunciate e da quelle già in atto”.