Alcamo-Laboratorio di riciclo in piazza Ciullo

0
606

Portapenne, addobbi, pennelli: con una semplice bottiglia di plastica o un rotolo di carta igienica si può fare questo e altro. La dimostrazione l’hanno data gli alunni delle quarte elementare delle sezioni “A” e “C” della scuola “San Giovanni Bosco” di Alcamo che questa mattina in piazza ciullo hanno dato sfogo alla loro fantasia. Con accanto le maestre si sono sbizzarriti organizzando un laboratorio del riciclo, dimostrando che con la creatività si può evitare di gettare tutto e trasformarlo in rifiuto. L’iniziativa porta la firma dell’associazione socio-culturale “Pedagogia Olistica Siciliana” di Alcamo che nel giorno del suo decimo compleanno dalla nascita ha voluto affrontare con le scolaresche questa tematica. Scopo principale quello di sensibilizzare i bambini sui temi del riuso, del riciclo e del rispetto per l’ambiente per renderli più consapevoli e sostenibili nei loro gesti quotidiani. Un evento che però è tornato utile anche alle maestre a livello didattico.
Ad essere utilizzati i materiali più disparati e comuni che solitamente finiscono nel secchio dell’immondizia, come bottiglie di plastica, boccette di vetro e altro materiale simile.
Gli alunni, seguiti da educatori, pedagogisti e animatori, hanno realizzato a gruppi le attività con il coinvolgimento delle insegnanti le quali hanno seguito un ben preciso filo conduttore.