Alcamo, ABC: “Costituiamoci parte civile”

Il Movimento ABC, che alle elezioni amministrative 2012 sosteneva la candidatura di Niclo Solina, non eletto per una manciata di voti, ha dichiarato che si costituirà parte civile al processo in merito all’ipotizzato reato di voto di scambio che si sarebbe consumato durante quella campagna elettorale, reato contestato all’ex senatore Antonino Papania ed altri sette imputati. Ma vuole fare di più, raccogliendo le adesioni dei cittadini che volessero farlo o anche fornendo delle indicazioni utili a chi fosse interessato a saperne di più sull’iter necessario da seguire per la costituzione parte civile. Al momento fa sapere di aver raccolto, intanto, già cento adesioni. Sabato 10 e domenica 11 maggio, in mattinata il Movimento sarà a disposizione per fornire tutte le delucidazioni presso la propria sede in Via Barone San Giuseppe. Il 7 ottobre si aprirà il procedimento penale. Tutti gli elettori alcamesi, come si legge nel decreto di citazione a giudizio degli otto imputati, sono considerati parti offese e come tali possono costituirsi parte civile, oltre al sindaco non eletto Niclo Solina e al Comune di Alcamo, nella figura del sindaco pro-tempore.

then season on both sides with Essence
wandtatoo JC Penney courts controversy with I’m too pretty T

A new law’s been passed in Tokyo
louis vuitton taschenWhat to Wear With Tall Boots