Basket, al via semifinale Trapani-Verona. Calcio, FC Alcamo cerca l’impresona

0
184

Penultimo atto, anche se ognuno composto da cinque possibili puntate, nella lotta per la promozione nel massimo campionato di basket maschile. Domani sera cominciano le semifinali dei play-off e Trapani, che punta a ritrovare quella serie A ottenuto nell’era Garraffa, ospiterà Verona, palla a due al PalaShark alle ore 20,30. I veneti hanno chiuso il loro girone al quarto posto ottenendo 20 vittorie e 12 sconfitte. La squadra è però adesso cambiata con l’ingaggio del centro Ivan Buva che ha garantito un punto di riferimento importante nei giochi offensivi e che viaggia a una media di oltre 25 punti a partita. Verona è comunque una squadra che difende forte anche se ha fatto sensazione il 125 -116 con cui ha perduto in casa gara uno del primo turno contro Urania Milano. I veneti come i trapanesi hanno faticato abbastanza nel primo turno dei play-off e sia l’una che l’altra squadra hanno staccato il pass per la semifinale alla quarta uscita.  Nelle file venete gioca anche un ex Trapani, il play-guardia di 26 anni, Federico Massone (1998) che però ha saltato gran parte della stagione per infortunio. La semifinale Shark Trapani -Tezenis Verona si aprirà domani sera alle 20,30. La formula è sempre la stessa: prime due gare consecutive, la seconda lunedì posticipata alle 21, sul parquet della squadra classificatasi meglio in classifica, quella trapanese appunto, poi terze ed eventuale quarta sul parquet veronese. Infine l’eventuale e decisiva ‘bella’ ancora a Trapani. Chi supererà il turno andrà a giocarsi la promozione nel gotha della pallacanestro maschile italiana contro la vincente dell’altra semifinale, Sebastiani Rieti o Fortitudo Bologna.

E passiamo al calcio. Superare il turno e qualificarsi alla finale regionale di Coppa Sicilia, ottenendo in partica il salto in Promozione, rappresenta un’impresa titanica per l’FC Alcamo. I bianconeri, infatti, dovranno vincere con due reti di scarto al comunale di san Gregorio contro gli etnei del Santa Venerina. All’andata furono questi ultimi a violare il ‘Matranga’ per 2 a 1. I catanesi hanno chiuso in testa, a pari punti, il loro girone di prima categoria ma hanno poi perduto lo spareggio e vinto i successivi play-off. Non sono però ancora promossi. In campionato hanno perduto soltanto tre volte, una di queste in casa contro il Giardini-Naxos, formazione di bassa classifica. Proprio questo dato potrebbe far sperare l’FC Alcamo che per andare in finale di Coppa Sicilia e centrare la Promozione deve vincere con due reti di scarto. Si gioca domenica, a San Gregorio, a partire dalle ore 16.