C/mmare del Golfo: un orto didattico a Villa Olivia

Un orto “didattico” all’interno del parco urbano villa Olivia. Lo scopo è quello di “sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente, alla conoscenza delle piccole pratiche agricole e , non ultimo, acquisire un sana educazione alimentare”. L’amministrazione comunale castellammarese ha stipulato una convenzione di comodato d’uso per un anno con l’associazione “Genitori di Buona Volontà” che, in una superficie di 80 metri quadrati all’interno del parco urbano, pianterà degli ortaggi. L’associazione si impegna a mantenere in buono stato le parti comuni delle aree e le produzioni saranno biologiche. L’orto diventerà un laboratorio didattico per le scuole allo scopo di “diffondere conoscenze e tecniche naturali di coltivazione, concretizzando un modo per prendersi cura del proprio territorio”. L’iniziativa mira a “favorire l’hobby dell’agricoltura quale attività per l’impiego del tempo libero, stimolare ed accrescere il senso di appartenenza alla comunità recuperando spazi pubblici e sviluppando attività di volontariato, di cooperazione sociale e di servizio delle persone e delle associazioni presenti sul territorio”. L’orto sarà inaugurato sabato, dopo la pulizia del parco urbano, nell’ambito della “Festa del volontariato” che so terrà il 10 e l’11 maggio: una due giorni organizzata dall’assessorato ai Servizi Sociali, Pubblica Istruzione, Cultura e Politiche Giovanili guidato da Salvo Bologna e dall’assessorato Pari Opportunità e Turismo, retto da Rossana Agugliaro, in collaborazione con l’associazione Selinon onlus. La “Festa del Volontariato” è organizzata in collaborazione con le associazioni che operano nel settore e prevede stand e laboratori, convegni, concerti, animazione e tante altre attività per le quali il Comune sta elaborando un dettagliato calendario.

 

Add your jeans
isabel marant boots Plus Size Fashion Tips For Women Over 50

List of Jobs Related to Fashion Design
louis vuitton taschenGifts For The Hip Trendy Dad