Un arresto per rapina a Castelvetrano

    La Polizia di Castelvetrano ha arrestato Vincenzo Randazzo, di Castelvetrano, già sorvegliato speciale della P.S.,  sottoposto alla misura degli arresti domiciliari a seguito di ordinanza emessa dal Tribunale di Marsala – composizione monocratica – quale responsabile dei reati di evasione, tentata rapina e rapina aggravata.

     

    In particolare verso le ore 17,00 del 11.01.2012 allontanatosi arbitrariamente dalla sua abitazione di Castelvetrano, ove era sottoposto in regime di arresti domiciliari, dapprima perpetrava una tentata rapina in pregiudizio del gestore del distributore carburanti “IP”,” di via N. Sapegno di Castelvetrano. Non riuscendo nella rapina andava al distributore di carburanti “Esso” sito nella via Campobello, ove con fare minaccioso e con violenza nei confronti di un impiegato del distributore di carburanti, si impossessava della somma di euro 420,00,  che il dipendente custodiva in tasca della tuta da lavoro all’interno di un portafoglio.

     

    Randazzo Vincenzo si allontanava a bordo della sua autovettura facendo perdere le proprie tracce. Quindi gli Agenti del Commissariato di P.S. di Castelvetrano, si mettevano alla ricerca attuando tutte quelle misure strategiche finalizzate alla sua localizzazione . Dopo le ricerche, veniva bloccato proprio nei pressi del Commissariato di P.S. di Castelvetrano e veniva dichiarato in arresto per i reati di evasione dagli arresti domiciliari presso la sua abitazione, tentata rapina e rapina in pregiudizio dei suddetti gestori di distributori carburanti.