Tre arresti per furto

0
366

Entravano nelle case della quartiere kasbah di Mazara del Vallo devastandole per appropriarsi degli  impianti idrici, rubinetteria ed altro .

Ma sono stati colti in flagranza di reato e tratti in arresto per furto continuato aggravato in abitazione. Si tratta di AgostinoMontalto e Mario Barbera entrambi di anni 24, in ottemperanza alle direttive del Questore di Trapani.

Le pattuglie del Commissariato di Mazara del Vallo, hanno intercettato i due nel  dedalo di vie del quartiere kasbah a bordo di un ciclomotore risultato poi rubato: rinvenuti vari contatori dell’acqua e rubinetteria dei vani bagno e cucina, evidentemente rubati poco prima in più abitazioni, successivamente individuate.

Oltre al furto in abitazione continuato ed aggravato, ai due è stato contestato il reato di ricettazione del ciclomotore.

Giudicati con il rito direttissimo presso la Sezione Distaccata di Mazara del Vallo del Tribunale di Marsala, per entrambi è stato convalidato l’arresto e si trovano adesso ai domiciliari.

Gli Agenti della Volante di Mazara del Vallo, in contrada San Nicola, hanno inoltre tratto in arresto, il 35enne Giuseppe Pipitone per furto di cavi elettrici nella linea ferroviaria.

L’uomo è stato sorpreso a bruciare 280 metri di cavo elettrico rubato poco prima nelle vicinanze del passaggio a livello di San Nicola, mettendo a repentaglio l’incolumità pubblica, in quanto i cavi azionavano alcuni passaggi a livello della tratta ferroviaria Mazara – Castelvetrano.