“Trapani Comix”, da festival del fumetto a raccolta fondi. Nasce così “Comixsolidale’

Questo doveva essere un weekend di festa e colori, doveva essere il weekend del Trapani Comix, previsto per oggi, domani e domenica. Gli ideatori, però, hanno dovuto alzare bandiera bianca ma al contempo hanno deciso di celebrare ugualmente queste date lanciando una raccolta fondi benefica. L’emergenza coronavirus ha obbligato gli organizzatori, i Nerd Attack, a modificare le date del “Festival Mediterraneo della Cultura Pop”, così come capitato negli ultimi mesi per tutte le manifestazioni pubbliche. “Purtroppo, ancora non sappiamo quando potremo tornare a festeggiare tutti assieme, cantare, giocare, nerdare. Dobbiamo soltanto attendere” hanno detto Erick Cannamela, Jhonny JXJ e Francesco Tarantino.

“Abbiamo deciso di non lasciare soli tutti coloro che, in questo momento, si trovano in difficoltà e per questo lanciamo una raccolta benefica. Immaginiamo di essere tutti in fila per questa fiera che però non aprirà i cancelli, immaginiamo di offrire un gadget a un amico, di fare un torneo, di regalare una emozione. Doniamo ai cittadini – hanno detto gli organizzatori del Trapani Comix – che hanno bisogno». I fondi raccolti saranno destinati alla campagna “Carrello solidale”, organizzata d’intesa tra il Comune di Trapani e il comitato territoriale della Croce Rossa Italiana, per rispondere al grido disperato di chi ha bisogno di generi di prima necessità, in primis alimentari.

“Torneremo a vivere il Trapani Comix. Ma adesso è tempo di aiutare, è tempo di donare”, hanno concluso Erick Cannamela, Jhonny JXJ e Francesco Tarantino. Per questa campagna benefica gli organizzatori si sono affidati al sito GoFundMe, la piattaforma gratuita di raccolta fondi più famosa e più garantita nel mondo. Per donare basta collegarsi all’indirizzo https://bit.ly/comixsolidale e seguire le indicazioni.