Saline di Trapani, M5s: “Il capannone demolito, una grande vittoria”

Il capannone industriale che sorge nei pressi della Riserva naturale orientata delle saline di Trapani e Paceco, proprio di fronte al mulino “Maria Stella”, è stato demolito. La questione era stata sollevata dalla deputata del Movimento 5 Stelle Valentina Palmeri che, dopo avere effettuato numerose visite sullo stato dei luoghi, aveva portato in commissione Ambiente e territorio all’Ars il problema della riperimetrazione della riserva e presentato l’interpellanza n. 158, con la quale chiedeva al governo regionale notizie sulla riperimetrazione della riserva e sulla rimozione di questa struttura prospiciente il mulino della salina Maria Stella.

“Un luogo magico come le saline – dichiara la deputata regionale Valentina Palmeri – è stato finalmente liberato dall’ingombrante presenza di un edificio fatiscente che deturpava gravemente l’intera zona”. “Il secondo passo, adesso, – continua la deputata – sarà porre l’area ex Asi al servizio della Riserva naturale delle saline, portando a compimento la pratica di riperimetrazione della riserva che ha già avuto il parere favorevole del CRPPN”. Il capannone, realizzato nell’agglomerato industriale Asi, non era mai stato completato in quanto la ditta proprietaria era stata oggetto di fallimento e l’immobile soggetto a procedura fallimentare.

capannone2 capannone3