Partinico: arrestato pusher 19enne, segnalati 9 assuntori

 

Un giovane pusher arrestato, 850 grammi di marijuana sequestrati e numerosi assuntori segnalati. Sono questi i risultati di un’operazione che ha visto impegnati i carabinieri di Partinico in diversi posti di controllo sulle arterie stradali più sensibili, nei pressi dei principali locali notturni e nel centro storico. Proprio mentre stavano pattugliando il centro storico, i militari dell’Arma hanno notato un 19enne, partinicese, P. S. che, a seguito della perquisizione personale, è stato trovato in possesso di sette bustine di marijuana. A casa del giovane, i carabinieri, hanno poi trovato una vera e propria “base” per lo spaccio con tutto l’occorrente per il confezionamento e lo smercio della droga. Nell’armadio della sua stanza da letto, nascoste tra gli indumenti, sono state recuperate altre ventuno bustine, una bilancia di precisone e materiale vario utilizzato per il taglio dell’“erba” da immettere sul mercato. Passato al setaccio la soffitta dell’abitazione è stato rinvenuto il “grosso” dello stupefacente: oltre 700 grammi di marijuana conservati in un contenitore per alimenti. Sono così scattate le manette con l’accusa di illecita detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente. Il giovane è stato posto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Nel corso dei diversi controlli effettuati nel centro storico di Partinico e di Camporeale, i carabinieri hanno, inoltre, segnalato nove giovani alla Prefettura di Palermo, con il sequestro di poco meno di venti grammi di marijuana e uno di hashish, e sottoposto ad accertamenti trenta autovetture ed i relativi settanta passeggeri.