Partinico, aggressione ad extracomunitario: i carabinieri individuano uno dei responsabili

E’ stato individuato uno degli aggressori nei confronti del senegalese, che tre giorni fa è stato vittima di un pestaggio a Partinico ad opera di un gruppo di persone, almeno 6 o 7 secondo la testimonianza raccolta dalla stessa vittima. Si tratta di un partinicese di 34 anni che è stato condotto in caserma e denunciato dai carabinieri che hanno stretto il cerchio su di lui in brevissimo tempo mettendo a frutto un certosino lavoro investigativo. Ora i militari sperano di poter ottenere informazioni utili dalla stessa persona fermata per poter rintracciare gli altri aggressori. L’extracomunitario, che ha 19 anni ed è un richiedente asilo, è stato dapprima offeso con insulti razzisti in piazza Santa Caterina. Poi preso a pugni e calci, mentre il gruppo gli urlava: «Vattene via sporco negro». “Non ho reagito perché non alzo le mani – ha raccontato il senegalese – Mi potevo difendere, ma gli educatori della comunità mi hanno insegnato che non si alzano le mani”.