Onorio si sposta a Marsala, a Castelvetrano arriva titolo da Castellammare

Le istanze sono in fase di presentazione ma Castelvetrano perderà nel calcio certamente, tranne improbabili novità, il suo titolo di Eccellenza. Il patron Vincenzo Onorio ha infatti raggiunto l’accordo con una società calcistica marsalese per dar vita alla necessaria fusione che farà nascere la Dolce Onorio Marsala. La città lilibetana, dopo la scomparsa per gravissime pendenze economiche, dello storico Marsala rimarrà quindi in Eccellenza.

L’ex patron del club rossonero castelvetranese sembra avere, fra l’altro, le intenzioni di allestire una formazione e una società in grado di rinverdire il blasone del calcio marsalese. Il centro belicino, però, non è rimasto a guardare. Non ci sarà più la squadra di Eccellenza, quella che qualche mese fa aveva addirittura sfiorato, affidata alle sapienti mani di Vito Signorello, l’accesso alla finalissima per il salto in serie D, ma nascerà un nuovo club.

Anche qui le istanze alla FederCalcio siciliana sono in fase di preparazione. La nuova società nascerà grazie all’cquisizione del titolo del Castellammare Calcio, squadra della cittadina del Golfo che aveva il diritto a partecipare al campionato di prima categoria. La ASD Folgore Calcio Castelvetrano, presieduta da Giuseppe Indelicato, vice Nino Sancetta, parteciperà quindi al campionato di prima categoria ma presenterà anche domanda di ammissione in Promozione. Sale quindi il numero di club che cercheranno di partecipare, con istanza di ripescaggio, al secondo campionato dilettantistico regionale. Con la nuova Folgore ci sono anche l’Alcamo e il Balestrate.