Nuovo continente per il tenore alcamese Stefano La Colla. Canterà in Australia

L’Australia gli mancava. Adesso non più. Il tenore alcamese Stefano La Colla, infatti, ripartirà proprio dal paese dei canguri, dopo lo stop causato dalla pandemia. L’artista interpreterà Radamès nell’Aida di Verdi che debutterà giovedì 6 maggio allo State Theatre dell’ARTS Centre di Melbourne, uno teatro utilizzato per le opere da liriche da 2.100 posti.

La tourneè di Stefano La Colla e dell’AIDA in Australia andrà avanti fino a tutto il mese di luglio. Dopo Melbourne toccherà Sideny e  altre città. Sempre con 8/9 recite per ogni teatro. Il tenore alcamese, tra i più apprezzati in tutto il mondo e vera star per l’opera soprattutto in Germania, ha calcato i palcoscenici di tutto il mondo. Gli mancava l’Australia, adesso arrivata. A La Colla, per completare il suo giro del mondo, restano soltanto Parigi, Londra e New York. Poi ha cantato dappertutto, dall’Europa al Giappone, dall’Argentina al Canada, dal vecchio continente alla Russia.

48 anni, sposato, padre di due figlie, il tenore alcamese dopo essere stato applaudito in mezzo mondo, lo scorso mese di ottobre è finalmente riuscito a cantare anche al teatro Massimo di Palermo, a poche decine di chilometri dai luoghi della sia infanzia in cui torna sempre con piacere e dai quali, per impegni di lavoro, mancava da circa tre anni. Con il Massimo di Palermo ha così completato i più grandi teatri d’Italia dopo essersi esibito a La Scala di Milano, la Fenice di Venezia, il San Carlo di Napoli, l’Arena di Verona. Nel teatro palermitano, alcune mesi fa, La Colla aveva vestito i panni del tenore principale, il cavaliere Renato De Gruex, della Manon Lescaut; in Australia sarà il Radamès dell’Aida, il capolavoro di Giuseppe Verdi.

Un tenore, quello alcamese, che continua ad ottenere dovunque consensi di critica e pubblico e che avrebbe immensamente piacere di cantare nella sua amatissima città dove, fra l’altro, si svolge un concorso internazionale proprio per cantanti lirici. Kermesse di un certo spessore alla quale La Colla, stranamente, non è stato mai invitato come ‘Guest Star’.