Marsala-Abusi sessuali su una paziente, arrestato infermiere

0
311

 

Avrebbe approfittato dello stato di incoscienza di una paziente, in seguito all’assunzione di farmaci anestetici necessari per eseguire degli accertamenti sanitari, abusandone ripetutamente. È stata la stessa donna a presentare una denuncia alla caserma dei carabinieri alla fine di febbraio. I militari dell’Arma della Stazione di Marsala insieme al personale dell’Aliquota Operativa, hanno così eseguito l’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico nei confronti di un infermiere marsalese di 52 anni impiegato in uno studio medico privato. Il provvedimento è stato emesso dal G.I.P. del Tribunale di Marsala, Annalisa Amato, su richiesta della locale Procura della Repubblica. Violenza sessuale è il reato contestato all’esito delle indagini, coordinate dal Procuratore Anna Maria Sessa coadiuvata dal sostituto Silvia Facciotti, e per il quale il G.I.P. ha ritenuto sussistere gravi indizi di colpevolezza a carico dell’indagato. Dopo la denuncia della donna sono partite le indagini che hanno consentito di registrare, nel frattempo, ulteriori episodi analoghi ai danni di altri pazienti, su cui sono ancora in corso accertamenti da parte dei carabinieri di Marsala sotto la guida della Procura. L’infermiere, espletate tutte le formalità, è stato condotto presso la sua abitazione dove resterà ristretto ai domiciliari.