Manifestazione a Pantelleria per il diritto alla salute

    La Confartigianato, attraverso il suo presidente provinciale Orazio Bilardo, lancia un appello e chiama a raccolta tutti gli artigiani e commercianti di Pantelleria, “partecipiamo in massa alla manifestazione a favore del diritto alla salute a Pantelleria, contro una riduzione di fatto dell’operatività dell’ospedale dell’isola”.

    Il corteo pacifico per le vie del centro è previsto per oggi pomeriggio a partire dalla ore 18:00.

    “Il diritto alla salute a Pantelleria – continua Orazio Bilardo – non è mai stato così a rischio con il drastico ridimensionamento che sta subendo il nostro ospedale. Le dichiarazioni rilasciate dall’ASP di Trapani non possono tranquillizzarci quando si parla di “data ultima per il funzionamento a regime dicembre 2012”.

    Giovanni Peralta – componente del direttivo Confartigianato ANAEPA – infatti ricorda che “anche nei casi più gravi un intervento tempestivo potrebbe salvare una vita, mentre l’elicottero per il trasferimento in terraferma non garantirebbe questa tempestività e comunque si deve sempre tenere in considerazione l’aspetto economico, i maggiori costi che la famiglia del malato sostiene per poter stare vicino al proprio caro a differenza di chi, residente sulla terraferma, può spostarsi di comune in comune con i propri mezzi”.

    “Mentre fuori dalla nostra isola gli autotrasportatori hanno lottato e bloccato l’Italia per il loro diritto al lavoro – replica Antonino Tonon Presidente Provinciale di Confartigianato ANAEPA – noi porteremo i nostri mezzi di lavoro, camion, autocarri, furgoni ed auto per le strade per difendere il nostro diritto alla salute, diritto alla vita temi, questi, obbligatoriamente al di sopra di ogni divisione politica locale”.