L’operato delle Fiamme Gialle nel 2012

I principali esiti dell’attività operativa condotta nel 2012 dalla Guardia di Finanza nella Provincia di Trapani sono stati presentati ieri presso il comando provinciale, nel corso di una conferenza stampa.

Sono state eseguite 1320 verifiche e controlli fiscali, che hanno consentito di individuare: ricavi sottratti all’imposizione per oltre 64,5 milioni di euro; costi non riconosciuti (recuperati a tassazione) per oltre 67,5 milioni di euro; violazioni all’imposta sul valore aggiunto per oltre 30 milioni di euro; 72 evasori totali (cioè soggetti completamente sconosciuti al fisco); 89 violazioni costituenti reato nei confronti di 82 persone, denunciate per reati fiscali alla competente Autorità Giudiziaria di Trapani e Marsala; 418 persone coinvolte in attività lavorative irregolari e/o in nero, individuate anche nel corso di interventi congiunti con l’Ispettorato Provinciale del Lavoro di Trapani.

Nell’ambito di procedimenti penali per reati tributari, l’Autorità Giudiziaria ha inoltre

emesso provvedimenti di sequestro preventivo, ai fini della confisca per equivalente, di beni per oltre 2 milioni di euro, valore pari alle imposte evase. Inoltre, di recente, la Tenenza di Castelvetrano ha sequestrato – su provvedimento emesso dal Tribunale di Marsala – due conti correnti e beni immobili ad un costruttore edile castelvetranese, per un valore pari a circa 120 mila euro.

Il provvedimento di sequestro è stato emesso nei confronti del costruttore in quanto, a seguito di verifica fiscale, è risultato essere un “evasore totale” per avere omesso di dichiarare ricavi per circa 800 mila euro.

I controlli eseguiti in materia di ricevute e scontrini fiscali nei confronti di esercenti sono stati 4.701, con 1.612 irregolarità accertate (pari al 34,29%) per inosservanza degli obblighi di emissione.

A fronte di tali attività sono state inoltrate all’Agenzia delle Entrate 142 proposte di sospensione dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività ed eseguite 98 chiusure di esercizi commerciali, conseguenti l’accertamento di reiterate mancate emissioni didocumenti fiscali.

Inoltre sono stati eseguiti in ambito provinciale 1789 controlli su strada in materia di trasporto merci. In materia di contrasto dell’evasione del canone “speciale” RAI sono state contestate 75 violazioni amministrative nei confronti di esercenti attività commerciali.

L’attività dedicata alle frodi ai danni del bilancio comunitario, nazionale e/o locale ha consentito di individuare indebite percezioni di finanziamenti pubblici per oltre 8,7 milioni di euro; denunciare all’A.G. 416 persone.

Accertati danni erariali per circa 10 milioni di euro.

Denunciate 26 persone e sequestrati oltre 15.000 capi di abbigliamento e relativi accessori contraffatti (orologi, giocattoli e cosmetici sprovvisti della prescritta marcatura CE prevista dalle vigenti norme in materia di sicurezza).

Verbalizzate 73 persone, di cui 12 denunciate a piede libero; sequestrati 6.150 Kg. di oli minerali agevolati e G.P.L..

Nello settore monopoli e tabacchi si è proceduto – anche in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane di Trapani – a: denunciare 55 persone, di cui una tratta in arresto; sequestrare oltre 680 Kg di tabacchi lavorati esteri, nonché 18 automezzi.

In materia di stupefacenti, sono state

denunciate 12 persone, di cui 8 tratte in arresto; sequestrate circa 1.300 piante di canapa indiana; segnalate alla Prefettura di Trapani 34 persone per consumo personale di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito della tutela ambientale: denunciate 5 persone, sequestrata un’area adibita a discaricaabusiva e un immobile, nonché Kg. 2.000 di rifiuti industriali;

gioco d’azzardo: denunciate 4 persone e sequestrati n. 10 apparecchi e/o congegni

da divertimento ed intrattenimento (videogames, videopoker e carte magnetiche);

esercizio abusivo delle scommesse: denunciate 5 persone, sequestrati 18 personal

computers; altri reati: denunciate 630 persone, di cui 12 tratte in arresto, nonché sequestrati 4 immobili e 3 automezzi.

Nel settore del mercato dei capitali sono stati eseguiti complessivamente 221 interventi, che hanno consentito di individuare 238 violazioni, nonché di sequestrare quote societarie, beni mobili ed immobili per oltre 1,3 milioni di euro.

In particolare, nel settore del contrasto a: riciclaggio, sono state denunciate 14 persone; usura, sono state denunciate 5 persone, di cui 2 tratte in arresto. Nel corso delle attività di contrasto, sono stati sequestrati oltre 220 mila euro in contanti.

Inoltre, nei giorni scorsi, il Nucleo di Polizia Tributaria ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere – emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Trapani – nei confronti Salvatore tale Zichichi di Custonaci indagato per il reato di usura. Nel corso delle indagini è stato, altresì, eseguito il sequestro di beni e disponibilità finanziarie per complessivi 515 mila euro.

Nel settore del contrasto alla criminalità organizzata: sequestrati beni mobili ed immobili, nonchè disponibilità finanziarie per oltre 53milioni di euro – anche congiuntamente con la locale Polizia di Stato – nei confronti di soggetti indiziati di appartenere ad organizzazioni criminali; denunciate tre persone – già condannate per associazione mafiosa – per non aver – ex art. 30 Legge n. 646/82 – comunicato le variazioni patrimoniali, nonché sequestrati beni per circa 750 mila euro.