Innamorata dell’equitazione, ventunenne alcamese muore cadendo da cavallo

Cade da cavallo nel pomeriggio di ieri e muore dopo qualche ora al reparto di rianimazione dell’ospedale ‘Civico’ di Palermo. La tragedia di Angelica Pitò, giovane ragazza di soli 21 anni, ha scosso Alcamo, città dove viveva ed era cresciuta. E’ morta per una caduta da cavallo, annimale che, assieme ai cani, rappsentava la sua grande passione.

L’incidente mortale è avvenuto nel pomeriggio di ieri, in un terenno di contrada Fondachelli, nei pressi del confine fra i territori di Alcamo e Partinico. La ventunenne era sul suo amato cavallo quando, per una distrazione o qualcos’altro, è caduta rovinosamente a terra sbattendo violentemente la testa. le condizioni di Angelica sono apparse subito molto gravi.

Sul posto sono quindi arrivati i sanitari del 118 e la polziia di Partinico. Per accelerare i tempi è stato attivato l’elisoccorso che ha prelevato la ragazza per trasportarla al ‘Civico” di Palermo. Medici e chirurghi hanno tentato di tutto per salvare la giovane vita della ragazza alcamese ma questa mattina hanno dovuto arrendersi. Il cuore di Angelica Pitò si è inesorabilmente fermato.