I carabinieri di Mazara del Vallo chiudono una farmacia e una sanitaria: commercializzavano illegalmente medicinali

Commercializzavano illegalmente farmaci la sanitaria e la farmacia chiuse dai carabinieri di Mazara del Vallo con la collaborazione della Commissione Ispettiva Farmaceutica dell’ASP di Trapani. In particolare, i militari durante l’ispezione igienico-sanitaria presso una nota farmacia, hanno accertato l’esistenza di una porta a soffietto priva di chiusura che collegava abusivamente i locali della stessa con quelli della adiacente Sanitaria e che, presso quest’ultima attività commerciale, erano presenti oltre 1000 confezioni di farmaci, relativi all’assistenza farmaceutica convenzionata, privi di fustelle o scaduti.  l legale responsabile della farmacia è stato denunciato poiché ritenuto responsabile dei reati di tentata truffa ai danni del Sistema Sanitario Nazionale e per aver consentito al legale rappresentante   della   sanitaria   di   esercitare   abusivamente   l’attività   di farmacista; conseguentemente, il legale responsabile della sanitaria è stato denunciato per esercizio abusivo della professione di farmacista.

Inoltre, i Carabinieri hanno sequestrato i farmaci rinvenuti per un valore di circa 20.000,00 euro ed elevato sanzioni amministrative pecuniarie per la somma complessiva di 3.000,00 euro