Perseguitava la ex compagna. Divieto di avvicinamento per un 50enne trapanese

Perseguitava la ex convivente un uomo trapanese di 50 anni, e già gravato da precedenti di polizia, che ha ricevuto la misura del divieto di avvicinamento alla persona e ai luoghi frequentati dalla stessa.

Il divieto arriva a conclusione di una attività di indagine dei carabinieri di Trapani svolta sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Trapani, poiché lo stesso è stato ritenuto responsabile di reiterate condotte persecutorie e di maltrattamento nei confronti della ex convivente, con pedinamenti, appostamenti, molestie e continui contatti telefonici, tali da indurre nella vittima un forte stato di ansia e di timore per la propria incolumità.

Nel corso dell’attività investigativa, condotta dai Carabinieri a seguito della denuncia da parte della donna, sono stati raccolti importanti elementi di prova a carico dell’uomo che hanno permesso alla competente Autorità Giudiziaria di applicare la misura cautelativa, che concordava pienamente con gli esiti dell’indagine.