Hospital show, primo posto exequo, trionfano due giovanissime cantanti di Petrosino e Marsala

0
147

Di Laura Lombardo — Hospital Show, primo posto exequo nella puntata inaugurale della seconda edizione del talenti in onda, ieri sera sulla nostra rete. Trionfano due giovanissime cantanti di Petrosino e Marsala. Ospiti d’onore ieri anche il “Bocelli campobellese” e una ballerina del ventre. Si è conclusa con un exequo al primo posto la prima scoppiettante puntata di Hospital Show, il talent show in onda su Alpauno ogni lunedi per i prossimi due mesi, alle ore 21. Sul palco un susseguirsi di talenti del territorio: giovani e meno giovani provenienti dai paesini più reconditi dell’hinterland siciliano, e che per questo hanno sorpreso ancora di più la giuria composta dai con-dottori, ossia i conduttori vestiti ironicamente da dottori: in primis i Calandra&Calandra ideatori del programma, e poi gli showmen Gerardo Diliberto e Luigi Chirco, esperti di spettacolo ma sopratutto i paladini dello humor e della simpatia.

Ad andare in semifinale, i due exequo contendenti del primo premio, Annamaria Modello di 14 anni di Petrosino, che ha interpretato la storica E penso a te di Lucio Battisti, e Irene Gentile di 11 anni di Marsala, con un brano di Whitney Houston. Seconda classificata Castelvetrano, ben rappresentata dalla voce della 14 enne Aurora Di Nino.

Ad alternarsi sul palco non solo cantanti – anche un prestigiatore per la prima puntata, ed eccezionalmente anche qualche “barellato” — ovvero quelli per cui (nel gergo del programma) è scappata simpaticamente la barella di Vincenzo Caradonna. Uno dei momenti di più gradito intrattenimento per il folto pubblico in studio.

Ospite d’onore della puntata anche il tenore Maurizio Indelicato — altresì detto il Bocelli campobellese — assistito sul palco dalla brava e bella danzatrice del ventre. Pronto a riaprirsi dunque il sipario su Hospital Show, l’unico ospedale al mondo dove si ride, lunedì prossimo alle 21 su questa rete.