Festival “Le Vie dei Tesori”, anche per il 2021 la provincia di Trapani arricchirà la rassegna

Trapani, Marsala, Mazara del Vallo, Carini e Palermo. Sono queste le città della Sicilia occidentale che anche per il 2021, tra settembre e ottobre e per 8 weekend, arricchiranno il festival de “Le Vie dei Tesori.  È un puzzle che sta componendo i suoi ultimi pezzi, quello della prossima edizione della rassegna. La quindicesima edizione, che apre, racconta e mette in rete bellezza, cultura e storia della Sicilia con luoghi di solito inaccessibili e grandi attrattori, siti poco conosciuti o famosi, tutti in un unico circuito. C’è sempre qualcosa ancora da scoprire a Palermo; e poi Trapani affacciata sul mare, Mazara del Vallo multiculturale, Marsala e le sue saline, e infine Carini, celebre per il suo castello. Il festival de “Le vie dei Tesori” ha annunciato le sue prossime date nel corso di un incontro alla Borsa internazionale del Turismo, quest’anno svolta in versione digitale. Durante la presentazione si sono collegati gli assessori della Regione siciliana Manlio Messina (Turismo), Roberto Lagalla (Istruzione) e Alberto Samonà (Beni culturali). Oltre agli amministratori delle città che partecipano al festival.

L’anno scorso, in piena pandemia, quando ogni festival e rassegna rimandava o rinunciava ai suoi programmi, Le Vie dei Tesori ha deciso di provarci, riscrivendo ogni visita e ogni percorso nel segno della sicurezza, privilegiando luoghi all’aperto, sostituendo le visite guidate con audioguide d’autore ascoltabili dal proprio smartphone. E ha messo insieme 120 mila visitatori in meno di due mesi.

Dal 20 maggio sarà possibile prenotare e acquistare, in collaborazione con il tour operator Insider Sicily, weekend, esperienze e pacchetti turistici ritagliati su un viaggiatore curioso, che ama il bello, l’inedito, il particolare; che avrà anche a disposizione un sito e un magazine colmi di storie, aneddoti, guide. E grazie al progetto See Sicily della Regione siciliana si potrà beneficiare di offerte speciali.