Egadi, sequestrati 4 mila ricci di mare

0
527

Bilancio positivo per i Carabinieri della Compagnia di Trapani, impegnati anche nel periodo invernale con la motovedetta in dotazione per i controlli in mare. Durante il monitoraggio nell’Area Marina Protetta delle Isole Egadi, una delle più estese d’ Europa, hanno intercettato nelle prime ore del mattinonello specchio d’acqua denominato “Sicchitella”, che ricade nella zona “C” della Riserva, una imbarcazione con quattro uomini a bordo intenti a pescare di frodo. Dopo aver condotto l’imbarcazione nel porto di Favignana i militari hanno proceduto ad una rapida ispezione del natante, a bordo del quale sono stati rinvenuti oltre quattromila ricci di mare, e attrezzi adatti alla pesca degli esemplari protetti, sempre ad alto rischio di estinzione.

I ricci, fortunatamente ancora in vita, sono stati rigettati in mare. Ai pescatori di frodo sono state contestate sanzioni amministrative per circa dodicimila euro, mentre il materiale è stato posto tutto sotto sequestro.