Deliberati lavori per 100 mila euro ai cimiteri di Alcamo

0
216

Una serie di interventi per sistemare i cimiteri alcamesi, luoghi sacri che dovrebbero primeggiare nei programmi dell’amministrazione comunale. Approvata una delibera per un importo di circa 100 mila euro per lavori di manutenzione nei cimiteri Santissimo Crocifisso, Capuccini e Spirito Santo, su  progetto dell’architetto Filippo Palazzolo. Intanto sono in fase di esecuzione gli interventi per seppellire le bare, una trentina che giacevano in un magazzino del cimitero. Ne restano da seppellire una decina. Lungaggini burocratiche invece per le estumulazioni mentre gli alcamesi sono restii a seppellire i propri cari nelle colombaie. Ma di posti a terra, dove realizzare un monumento per accogliere i propri cari, non ce sono quindi sarebbe più che mai opportuno che il Comune effettui un censimento per avere la cognizione di antiche e spesso in abbandono sepolture che risalgono a tanti anni fa. Si potrebbero recuperare tantissime tombe, chiaramente da ristrutturare. Intanto rimane lo sconcio dello stato di abbandono della chiesa cimiteriale dove venivano sepolti  sacerdoti. Si trova al Cappuccini Vecchi con tombe scoperchiate e  locali cadenti e fatiscenti. Si trovano sepolti 29 sacerdoti. L’ultimo 25 anni fa. Per il recupero e sistemazione dovrebbe intervenire in primo luogo la chiesa per onorare e dare segna sepoltura a tanti sacerdoti che hanno svolto ad Alcamo il proprio ministero. Invece da anni la chiesa cimiteriale dei sacerdoti continua a rimanere in stato di totale abbandono