Coronavirus, nel trapanese si arriva a 15. Un positivo di Salemi. In Sicilia +45

Arriva il quindicesimo caso di coronavirus in provincia di Trapani. Si tratta di un di Salemi, 58 anni, la cui positività ha messo anche in subbuglio anche la cittadina di Castellammare del Golfo. Il cinquantottenne, infatti, il 5 marzo scorso aveva festeggiato un diciottesimo, con un centinaio di invitati, in un noto locale che sorge in contrada Aversa, proprio nella cittadina del Golfo. Il salemitano si trova attualmente ricoverato in isolamento preso il reparto di rianimazione all’ospedale Vittorio Emanuele II di Castelvetrano.

In Sicilia il virus procede ancora lentamente ma l’incremento, fra gli ultimi due bollettini, è quasi raddoppiato. 45 nuovi casi contro il +24 del giorno prima. La provincia più colpita è quella di Catania con 131 casi di positività segue a debita distanza Palermo con 47 tamponi positivi. L’incremento c’è comunque dappertutto anche se ben lontano dai dati quasi catastrofici della Lombardia. Questo significa che esistono piccolo focolai che, per scemare, hanno bisogno di non essere alimentati. Bisogna quindi evitare il più possibile i contatti fra le persone anche perché adesso si faranno i conti con i giorni trascorsi dagli ultimi esodi dal nord verso la nostra Sicilia.