Concorsopoli ad Alcamo, slitta udienza preliminare. Rinvio al 5 giugno

0
198

Rinviata al prossimo 5 giugno la decisione del Gup del tribunale di Trapani che ieri avrebbe dovuto decidere l’eventuale rinvio a giudizio di 26 persone indagate nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte  “assunzioni pilotate” nei vigili del fuoco, nella polizia Stato e nella polizia penitenziaria.

L’udienza era già stata fissata ma a causa del legittimo impedimento di uno dei difensori, l’avvocato Saro Lauria, il gup ha dovuto inviarla. L’inchiesta suscitò grande scalpore. Quasi tutti gli indagati chiederanno il rito ordinario.

L’indagine, nel 2019, avrebbe portato- secondo i carabinieri- alla luce un sistema per far vincere i concorsi che, secondo la tesi accusatoria, aveva al centro Giuseppe Pipitone, funzionario dei vigili del fuoco, poi sospeso dal corpo.