Concorso artistico-letterario “Cielo d’Alcamo”. Primi posti ex-aequo

E’ giunto alla 43esima edizione il concorso artistico-letterario “Cielo d’Alcamo”, ideato e tutt’ora organizzato dall’omonimo liceo alcamese diretto dal preside Giuseppe Allegro. La cerimonia di premiazione dell’edizione numero 43 si è svolta sabato scorso, in modalità on-line, nei locali del Liceo Classico di via Vittorio Veneto. Gli studenti si sono cimentati nella produzione di lavori poetici e narrativi, grafici e artistici sul tema del “Sogno”.

Una qualificata commissione giudicatrice del Concorso ha scelto i migliori lavori e i vincitori sono stati premiati con libri e pergamene ricordo. Tra i premiati Rossella Laudani e Martina Renda, che si sono aggiudicate ex-aequo il primo premio per la sezione poesia del triennio; Clara Colletta ha invece vinto la sezione poesia del biennio.

Ex-aequo anche per le arti figurative del triennio del liceo fra Luisa Yu e Giulia Bonura; Eliana Mulè, ha ottenuto il primo posto per le arti figurative del biennio mentre Gaia Vanella si è aggiudicata la sezione prosa del concorso Cielo d’Alcamo. Premiati anche Noemi Milazzo, Valentina Amodeo, Giuseppe Collura, Alessia Apavaloai, Emma Colletta, Ileana Impastato, Alessia Viola, Adriano Artale, Alisya Orlando, Martina Impellizzeri, Daniele Asta e Sofia Ippolito. Un premio speciale è stato conferito a Caterina Catania, dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Sciascia e Bufalino”.

Ad arricchire la cerimonia di premiazione alcune performance artistiche e musicali, registrate e in diretta, che gli studenti non hanno voluto fare mancare, sia pure con i limiti delle restrizioni antiCovid. La manifestazione è stata aperta dal sindaco di Alcamo Domenico Surdi che ha dato il saluto iniziale agli studenti, ai docenti e al dirigente scolastico dell’istituto Giuseppe Ferro, cui fa parte il liceo classico alcamese, Giuseppe Allegro. La manifestazione è stata coordinata dal professore Gaetano Stellino collaborato da vari docenti del Cielo d’Alcamo.