C/mmare del Golfo: nasce l’orto didattico a Villa Olivia

Patate, pomodori, peperoni: dalla terra direttamente alla tavola. Nelle vesti di contadini i bambini di scuola elementare e media di Castellammare del Golfo che questa mattina hanno inaugurato l’orto didattico, ideato dall’associazione “Genitori di buona volontà” che ha avuto in comodato d’uso dal Comune un appezzamento di terreno di 80 metri quadri all’interno di Villa Olivia.

L’iniziativa di questa mattina si inquadra all’interno della due giorni di “Festa del volontariato” organizzata dall’amministrazione comunale che si concluderà domani. A partecipare ben 26 associazioni di volontariato ed assistenza sociale che faranno conoscere le attività che portano avanti. Non si poteva che partire proprio da villa Olivia, simbolo in questi anni di degrado nonostante sia un importante polmone verde del paese davvero ben poco sfruttato. I segni del degrado sono abbastanza visibili e da oggi è partito, su iniziativa delle scuole “Pitrè” e “Pascoli”, il vero e proprio recupero. Con guanti, rastrelli e sacchetti in mano i piccoli hanno raccolto erbacce e rifiuti ripulendo del tutto la vasta area. Si tratta dell’inizio di un processo di recupero che verrà proseguito dall’amministrazione comunale.

In cantiere oggi e domani una serie di eventi collaterali. Solo oggi si susseguiranno partite di calcetto, convegni, laboratori artigianali e in serata, alle 21,30, il concerto musicale “Per Anna Rosa” al teatro Apollo. Domani diverse altre attività, tutte alla villa Margherita:  alle 11 il sindaco Nicolò Coppola consegnerà il premio “maggio 6-vivere è donarsi”. Nel pomeriggio, a partire dalle 16,30, stand e ancora laboratori, quindi  l’animazione per bambini. Grande chiusura alle 19,30 con il concerto musicale della “Skillie Charles Orchestra”.

guide to extra tall men’s pattern
burberry sale how to start a fashion clothing store

How to Make Old Fashioned Ornaments
valentino outlet4 Uncool Fashions We Should Consider Bringing Back