C/bello di mazara, uliveti comunali produrranno olio per i bisognosi

0
394

raccolta olive via Roma 25.10.2015_4A Campobello di Mazara le olive prodotte dagli alberi di proprietà comunale diventeranno olio per i più bisognosi. L’iniziativa è stata lanciata qualche giorno fa dal sindaco Giuseppe Castiglione e si è concretizzata grazie alla disponibilità di una rappresentanza locale di Libera, che ha immediatamente accolto l’idea coinvolgendo alcuni giovani migranti attualmente ospitati nel campo di accoglienza “Ciao Ousmane” allestito dal Comune in un bene confiscato in via Rosario.A raccogliere le olive dai 38 alberi dislocati lungo la via Roma, sono stati infatti 5 giovani senegalesi assieme al coordinatore di Libera-Trapani Salvatore Inguì e ad Angelo Giorgi, un volontario campobellese quotidianamente impegnato nelle attività del campo. salvatore Inguì-raccolta olive via Roma 25.10.2015_2

I 5 ragazzi, che in questo periodo si trovano a Campobello per lavorare nella campagna olearia, ieri hanno prestato la propria attività in maniera volontaria e gratuita raccogliendo complessivamente 3 cassette di olive che nei prossimi giorni saranno molite. «L’olio ricavato – spiega il Sindaco – sarà donato ai bambini della casa famiglia “I fiori del Carmelo”. Si tratta di un piccolo gesto, che tuttavia intendiamo ripetere, estendendo l’iniziativa agli altri terreni comunali coltivati a uliveti distribuiti nel territorio. Rivolgo un sentito ringraziamento a questi giovani migranti, che ieri hanno dimostrato grande disponibilità e un chiaro segnale di integrazione nei confronti della nostra comunità».

I