Eccellenza, tutti in campo domani. Interesse sulla ‘ritrovata’ Folgore

Si gioca domani la seconda giornata del nuovo corso del campionato di Eccellenza. Un torneo compresso che concluderà la sua prima fase il 23 maggio per poi dar luogo alla poule promozione che porterà una squadra a festeggiare il salto in serie D. Le dieci squadre saranno tutte in campo domani alle 16,30.

Il Mazara, squadra che punta a ritornare in quarta serie, sarà impegnato sul non facile terreno del Don Carlo Misilmeri, formazione quest’ultima reduce dal pareggio di Palermo contro il CUS. Il programma prevede poi il primo big-match di questa nuova fase, quello fra Sancataldese e Akragas, formazioni che non intendono nascondere le loro velleità. I verde-amaranto, domenica scorsa alla ripartenza del campionato, hanno maramaldeggiato in casa del Marsala vincendo per 8 a 0 contro un manipolo di ragazzini.

Gli agrigentini di Ciccio Di Gaetano, vecchia conoscenza anche dell’Alcamo e del Trapani, sono stati invece fermati in casa da una Folgore che, con un pizzico di fortuna in più, avrebbe potuto portare a casa l’intera posta in palio. I rossoneri, che nelle ultime settimane hanno pescato parecchio nell’organico del Marsala, riceveranno il CUS Palermo, una delle formazioni più deboli.

L’undici della Folgore ha subito dimostrato di possedere un gruppo particolarmente adatto alle caratteristiche agonistiche di questo campionato. Ne è convinto l’allenatore Vito Signorello, bandiera del calcio castelvetranese, che è ritornato in pista dopo le tristi peripezie per le quali ha pagato il suo debito alla giustizia.