Balestrate: Edilizia, aumenti di costruzione

0
316

BALESTRATE. Costruire immobili, strade e illuminazione costerà di più in paese. Il Comune ha infatti adeguato agli indici Istat le tariffe inerenti ai costi di costruzione di un fabbricato residenziale e i relativi oneri di urbanizzazione. Per quanto concerne il primo aspetto il rialzo è stato fissato nell’1,10 per cento che si tramuta, concretamente, in un aumento di quasi due euro a metro quadrato. Quindi chi vorrà realizzare un’abitazione ex novo di 100 metri quadrati si troverà a pagare 20 euro in più al Comune. Per l’esattezza si passa da 176,40 euro a metro quadrato a 178,34 euro. Per quanto concerne invece gli oneri di urbanizzazione gli aumenti sono più consistenti e oscillano, a seconda della tipologia di costruzione, dal 2,86 al 5,71 per cento. Il rincaro più contenuto riguarda rete stradale, parcheggi e verde attrezzato, che per l’appunto è fissato al 2,86 per cento. Si sale al 3,49 per cento per la rete idrica, al 3,74 per la rete fognaria, si balza al 4,90 per la rete elettrica, al 4,67 per le opere di urbanizzazioni secondaria ed infine l’adeguamento più consistente (5,71) è per la pubblica illuminazione. “I costi di costruzione e quelli delle opere di urbanizzazione rideterminate con gli adeguamenti – precisa il sindaco Totò Milazzo, su indicazione dei tecnici degli uffici preposti – saranno applicati alle concessioni edilizie che verranno rilasciate successivamente alla data di approvazione dell’atto”. In base a questi rialzi il nuovo tariffario delle opere di urbanizzazione è il seguente: nelle zone residenziali “A”, “B” e “C” le nuove costruzioni saranno determinate con un costo unitario di 6,39 euro a metro cubo; demolizioni e ricostruzioni 3,20 euro a metro cubo. Per insediamenti stagionali e zone di villeggiatura si arriva a 10,20 euro a metro cubo, per gli insediamenti su verde agricolo di arriva a 7,04 euro. Una tariffazione contraddistingue anche gli insediamenti commerciali e direzionali calcolato a metro quadrato: il pavimento lordo sale a 37,71 euro; il pavimento lordo per le zone A e B ridotti del 50 per cento è pari a 15,05 euro. Infine gli insediamenti artigianali arrivano a 5,40 euro metro quadrato, quelli industriali a 5,41 metro quadrato e infine quelli turistici a 7,99 euro metro cubo.

Fabuloid and others
outlet woolrich Thoughts on Lionel Messi’s polka dots

Although the data is limited
Isabel Marant SneakersWhat’s MFA’s opinion on the Superdry Windcheater