Alcamo- Una dipendente delle Poste tra i 32 neo Maestri del Lavoro siciliani

0
469

Anche una dipendente delle Poste di Alcamo tra i 32 nuovi Maestri del Lavoro d’Italia siciliani: si tratta di Vita Impellizzeri, alla quale ieri il prefetto di Palermo, Antonella De Miro, ha consegnato le stelle e relativi brevetti. Insieme a lei, presso la sala magna del Rettorato del Palazzo Chiaramonte Steri anche altri due maestri del lavoro del trapanese: Filippo Leggio delle Poste Italiane di Castelvetrano e Giovanni Zerilli di Ausonia Marsala. Agli insigniti, lavoratori in servizio attivo, sono state consegnate le stelle con il brevetto firmato dal presidente della Repubblica Mattarella, attestati di proficua attività e buona condotta morale alla presenza delle autorità militari, civili e religiose, tra cui il rappresentante dei Cavalieri di Sicilia Francesco Rosario Averna, il console regionale di Sicilia dei Maestri del Lavoro d’Italia Vincenzo Farina, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, con l’assessore regionale al Lavoro Gianluca Antonello Miccichè.

(Nella foto, da sin.: Vincenzo Farina, Vita Impellizzeri, Salvatore Rotundo, Filippo Leggio, Giovanni Zerilli)