“Trek&Kids”, vacanze naturalistiche a misura di bambini anche nel trapanese

 

Entra nel vivo il progetto “Trek&Kids”, un network di strutture ricettive, ristoranti, associazioni, nato per promuovere e facilitare il turismo naturalistico e quello per famiglie in Sicilia. Soggiorni all’insegna della natura, al mare, in collina o in montagna, da vivere in hotel, agriturismi, appartamenti o campeggi. Con un educational tour iniziato ieri e che si concluderà mercoledì prossimo 4 maggio, operatori turistici e giornalisti specializzati italiani ed esteri potranno saggiare direttamente le caratteristiche del progetto in giro per l’isola.  L’educational tour toccherà – tra le altre – le località di San Vito Lo Capo e Buseto Palizzolo, per poi proseguire per Tusa (Messina), Piazza Armerina (Enna) e Ragusa. In base al progetto, dal 15 maggio i turisti italiani e stranieri sul portale dedicato www.trekandkids.it troveranno le informazioni sulle strutture associate, presso le quali sarà disponibile l’attrezzatura completa per effettuare delle escursioni di trekking e anche il materiale occorrente per chi viaggia con i bambini. Le strutture ricettive associate, inoltre, proporranno delle escursioni il cui percorso (nelle vicinanze) potrà essere seguito facilmente grazie ad un’apposita app che gli ospiti possono scaricare sui propri smartphone o tablet presso le stesse strutture. Il “lancio” ufficiale del progetto coinciderà con gli “open day” del 14 e 15 maggio, durante i quali i 15 operatori turistici che ne fanno parte coinvolgeranno il pubblico in una serie di attività (passeggiate naturalistiche, family day, trekking in montagna): le stesse che potranno essere effettuate durante il corso dell’anno da tutti gli ospiti con bambini o amanti della natura. I viaggiatori con figli piccoli, che vorranno visitare riserve naturali e parchi siciliani, troveranno, quindi, per la prima volta, strutture in grado di offrire proposte di soggiorno personalizzate per le loro specifiche esigenze. Tutte le strutture aderenti alla rete saranno dotate di confort e servizi appositamente dedicati ai più piccoli – come scalda biberon, fasciatoi, culle, passeggini, giochi, libri – ma anche servizi di baby sitting ed animazione, oltre che convenzioni con medici pediatri. E per gli amanti della natura e delle passeggiate a piedi, oltre a bastoncini da trekking e binocoli, non mancheranno trek passeggini e zainetti porta bimbi, per fruire al meglio dei tanti itinerari naturalistici. Trek&Kids Green Sicily, presentato recentemente fiera del turismo ITB di Berlino, è un progetto co-finanziato dall’Assessorato al Turismo della Regione Sicilia e dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.