Alcamo-Trasferimento istituto “Allmayer”, si aprono spiragli

0
495

Spiragli per il mantenimento dell’istituto superiore “Allmayer” ad Alcamo. Questa mattina il commissario straordinari dell’ex Provincia, Raimondo Cerami, ha convocato il sindaco alcamese Domenico Surdi per mercoledì prossimo 29 novembre. Potrebbe esserci una svolta per quanto concerne l’ipotizzato trasferimento della scuola a Calatafimi, già preannunciato dalla stessa ex provincia pe settembre del 2018. “Mi aspetto a questo punto una soluzione dal commissario – afferma il primo cittadino -. A mio parere l’unica soluzione percorribile resta quella di congelare il provvedimento almeno per i prossimi 2 anni, il tempo per poter quantomeno provare a trovare una soluzione per mantenere l’istituto superiore in questa città”. La convocazione rappresenta sicuramente un passo in avanti rispetto all’attuale situazione di stallo che vede da un parte l’ex Provincia intenzionata a trasferire nella vicina Calatafimi l’istituto con l’obiettivo di eliminare i costi dell’affitto (205 mila euro l’anno) dei locali di viale Europa ad Alcamo e dall’altra Comune, ministero dell’Istruzione, studenti e loro genitori intenzionati a bloccare questa scelta. “Dal commissario – aggiunge Surdi – mi aspetto che nell’incontro di mercoledì arrivi una soluzione concreta. Mi aspetto soprattutto delle certezze su questa vicenda anche perché, a mio avviso, il trasferimento di una scuola non è contemplato da una ben precisa legge regionale, la numero 6 del 2000, che permette degli spostamenti di un istituto ma all’interno della stessa città”. Il tentativo di bloccare il trasferimento era stato fatto con un ricorso al Tar presentato da ministero dell’Istruzione, Comune e istituto “Allmayer” ma proprio nei giorni scorsi il tribunale amministrativo si è pronunciato dichiarando “inammissibili” le motivazioni avanzate in quanto non si è ancora in presenza di un vero e proprio provvedimento dell’ex Provincia. In buina sostanza non si è entrati nemmeno nel merito della controversia. “Non credo che un commissario possa essere contento e soddisfatto di un pronunciamento simile” ha aggiunto il sindaco di Alcamo che torna ad invocare una soluzione immediata. Intanto l’istituto “Allmayer” non si ferma nella sua azione di protesta contro la decisione del trasferimento e con la cultura prova a esternare la sua contrarietà. Per il prossimo 11 dicembre alla “Cittadella dei giovani” è stato organizzato un evento con artisti di fama internazionale: si esibiranno a sostegno della scuola Antonella Ruggiero, Pietro Adragna e Francesco Buzzurro.