Alcamo-Tragedia su ponte ferrovia, nuovi sopralluoghi e autopsia

Nuovi sopralluoghi tecnici saranno effettuati sul ponte della linea ferrata in territorio di Alcamo dove ieri ha perso la vita un ingegnere dipendente delle Reti ferroviarie italiane, Antonino Marino di 67 anni, residente a Marsala.

Ad essere incaricata la squadra dello Spresal, il Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di lavoro, che sarà chiamata materialmente ad effettuare dei rilievi sul luogo della tragedia.

Intanto la Procura di Trapani, che sul caso ha aperto un fascicolo, ha stabilito di effettuare l’autopsia lunedì prossimo alle 11,30 all’istituto di Medicina legale del Policlinico di Palermo. Accertamenti che serviranno per poter ricostruire con maggiore precisione quanto accaduto a Marino e se effettivamente, come appare dalle prime indagini dei carabinieri, si sia trattato di una semplice fatalità.

I carabinieri hanno inviato in Procura la relazione con i rilievi effettuati e si confermano le prime sensazioni: pare infatti che la vittima, nel risalire il ponte che sovrasta la linea ferrata, abbia inciampato e sia caduto all’indietro battendo con violenza la nuca.