Alcamo-Operazione della Finanza, acquisiti una serie di atti all’Ufficio legale

 

Lente di ingrandimento da parte della Guardia di finanza ancora puntata sull’Ufficio legale del Comune di Alcamo. Nei giorni scorsi, infatti, le Fiamme gialle hanno proceduto all’acquisizione di carteggi che pare riguardino le transazioni effettuate dal 2013. Ma la richiesta di atti non si sarebbe limitata soltanto alle transazioni ma anche agli incarichi a quattro avvocati avvenuti per sorteggio.  Alcuni mesi fa venne adottata una delibera contenente un bando per conferire incarichi ad avvocati esterni essendo l’Ufficio legale carente di personale e quindi quasi impossibilitato a seguire con l’attenzione che meritano le varie cause. In Italia, infatti, basta una citazione errata e notificata fuori tempo, tanto per fare un esempio, che si perde la causa. La revoca dei quattro  incarichi decisa dal commissario Giovanni Arnone, su segnalazione del segretario generale Critofaro Ricupati perché l’Ufficio non avrebbe rispettato le procedure. Il sorteggio è stato poi rifatto e gli incarichi sono stati nuovamente conferiti ad altri legali. Intanto un’altra bomba sta per scoppiare. Infatti il Consorzio “Ciro Menotti” ha inviato al Comune di Alcamo una richiesta milionaria per la mancata stipula della convenzione esecutiva con l’Apq enegia”.