Alcamo, cittadini che denunciano dissesti urbani ma poi indisciplinati

Negli ultimi tempi ad Alcamo la maggiore preoccupazione dei cittadini sono alcune piccole, o grandi, mancanze ma non quelle amministrative o quelle giudiziarie che a vario titolo hanno investito il Comune ma bensì alcune questioni di vivibilità. Certo, la città vive condizioni a volte davvero disastrose, dalle buche agli spartitraffici, alle panchine, alle cartacce, alle palme e alberi a rischio.

Insomma, dal marciapiede rotto all’albero che rischia di cadere, dalle buche nelle strade ai cornicioni che sbriciolano, dal senso nella propria strada alla difficoltà, non si capisce quale, di fermarsi al rosso dei semafori.

Di tutto il resto alla cittadinanza di Alcamo interessa poco. Si vedono cittadini che lamentano un marciapiede appena rotto dialogare poi tranquillamente in pizzeria e ristoranti e han lasciato l’auto nell’isola pedonale o peggio ancora in modo scorretto.

Insomma guardando la luna molti indicano il dito. Nel corso Stretto continuano i posteggi intanto di automobilisti che lasciano l’auto lì dove è area e passaggio pedonale. Poi non parliamo delle doppie file e spesso si sente un cittadino alcamese che nell’auto in doppia fila. posteggiato da essere multato insomma, indica al giornalista che l’albero e il marciapiede di casa sua è rotto. E’ anche giusto segnalare il guasto ma a parte che si indicano di norma guasti sotto casa bisogna cominciare per esempio a comportarsi bene, appunto non posteggiando in doppia fila o nell’isola pedonale.

Nessuno sembra interessarsi e a nessuno interessa denunciare invece lo scempio di Alcamo marina, anzi in tanti che han costruito sui fiumi, sulle colline e sulla sabbia esprimoni poi guasti come una pianta che ritarda ad essere potata o panchine rotte senza contare che spesso tra coloro che hanno fatto scempio di Alcamo Marina ci sono anche quelli che i depliants delle pubblicità li gettano a terra.

Insomma nessuno si interessa poi di cosa sarà alla fine davvero il PRG mentre considerano più importante dire che la sera non c’è niente da fare e il Comune non organizza nulla.

Poi però se si organizza qualcosa si urla che c’è troppo chiasso.

essay in which way has mfa procure the particular awful good reputation it provides
woolrich jassen Prom Fashion Show is Saturday at 2

they would sail a lot
chanel espadrilles9 qualities that will sustain you in the Graphic Design Industry