Alcamo: chiesa Badia nuova, serve restauro

0
373

Il Gal del Golfo di Castellammare punta a rimettere in sesto la chiesa della Badia Nuova di Alcamo. L’annuncio arriva dal presidente del Gal, Pietro Puccio, nel corso della presentazione all’interno della stessa chiesa del libro “La Luce di San Benedetto”, realizzato dalla società in collaborazione con Unione Europea, Regione e ministero delle Politiche agricole. Per potere intervenire , però, dovrà essere apportata una variazione alle strutture del Gal che al momento hanno competenze specifiche solo in ambito turistico-rurale. Con la nuova programmazione 2014-2020 il gruppo d’azione locale  è pronto a utilizzare parte degli investimenti pubblici nella progettazione di messa in sicurezza dell’edificio di culto, vittima di diversi crolli in questi ultimi anni.

Alcamo ha già avuto modo di potere testare l’effetto benefico degli investimenti del Gal nel territorio. Nella programmazione 2007-2013 in fase di completamento sono stati finanziati il restauro della fontana della Cuba delle rose, il biomercato del contadino, un recupero di un bene confiscato a di altri manufatti rurali.

La pubblicazione sui benedettini è frutto di un lavoro di ricostruzione storica certosino, che ha potuto contare su importanti collaborazioni. Uno studio non casuale ma che ha avuto come filo conduttore il territorio in cui opera il Gal, cioè Alcamo, Partinico, Cinisi, Terrasini, Borgetto, Trappeto e Balestrate. Da questo lavoro è emerso che questa fascia di territorio è accumunata da radici storiche legate alla presenza proprio dei benedettini:

Da questo spunto la chiesa si augura, dal suo punto di vista, che possano nascere importanti vocazioni.

Kids trends often spring adult fashion and pop
isabel marant sneakers Summer 2011 Must Have Fashion Trends

they can be simple or complicated
louis vuitton online shopLearning The Vintage Sewing Pattern